Sabot: Lo Sapevi che Sono Strategici per Alcuni Tipi di Piedi?

Guarda il Video o leggi l’Articolo

Se ti dicessi che i sabot sono assolutamente strategici per alcuni tipi di piede oltre che essere dei sandali davvero belli?

Analisi della Scarpa

800px-Sabot1

Che cosa sono i sabot? Originariamente erano dei sandali realizzati in legno e venivano indossati con delle calze di lana molto spesse, perché altrimenti avrebbe creato delle vesciche terribili che la calza spessa attutiva.

Era prodotti in valle d’Aosta da quegli artigiani che tramandavano questa tradizione da padre in figlio.

Tra le caratteristiche che il sabot conserva rispetto al passato, diciamo che è fatto in pelle, copre tutta la parte anteriore e il collo del piede ma lascia libero il tallone: caratteristica quest’ultima che può avere ripercussioni positive o negative sulla tua camminata.

Il sabot moderno può anche avere un tacco sottile o un poco più spesso.

Caratteristiche Fisiche

Tutte le volte che comperi una scarpa, sono sicura che pensi: ”questa scarpa è bellissima” ma non pensi se quella scarpa possa starti bene e valorizzare il tuo piede.

image1xxl

A chi sta bene il sabot? Sta praticamente bene a tutte, anche a chi ha qualche problemino col piede.

Io per esempio ho molte amiche che facendo danza per tanti anni hanno il piede con un po’ di alluce valgo o comunque non hanno un piede perfettamente dritto nella sua parte interna e quindi indossare spesso un sandalo molto aperto crea disagio oppure addirittura dolore.

Il sabot utilizza delle pelli molto morbide e copre tutta la pianta del piede, offrendo una bellissima soluzione a chi ha un piede problematico.

L’unica cosa alla quale bisogna prestare attenzione, non solo per quanto riguarda lo stile, ma anche riguardo al portamento, è che i sabot lascia aperto il tallone e quindi non offre nessun appoggio sul tallone che rimane mobile quando cammini e questo potrebbe darti qualche problema, soprattutto se non sei molto abituata a portare i tacchi.

Se non porti mai i tacchi, quindi, evita di iniziare dal sabot.

Altro piccolo consiglio, se hai la gamba piuttosto robusta, cera di utilizzare un tacco un pochino più grosso, perché così farai percepire più proporzionata la gamba.

Consigli di Stile

Parlando dello stile c’è davvero da divertirsi, perché il sabot a seconda del tipo di tacco cambia occasione d’uso.

casadei3

Ricordati sempre che il tacco grosso va utilizzato solo di giorno, mentre alla sera è utile un tacco più sottile.

Quindi devi creare nuovi abbinamenti, vedere con quali outfit stanno bene le varie scarpe e in questo modo comperare anche due paia di sabot, uno con tacco grosso per il giorno e uno un pochino più sfizioso per la sera, ma assolutamente è un sandalo davvero molto versatile che si presta anche per il dress code da ufficio.

Anche se il dress code corporate non contempla il tallone aperto, però in estate direi che sia possibile fare un’eccezione, visto che comunque con il sabot il collo del piede rimane coperto.

Gestione del Guardaroba

Ebbene sì, non finirò mai di ripeterlo: devi definire un budget per il tuo shopping e soprattutto per le tue scarpe. Non odiarmi, ti assicuro che col tempo mi ringrazierai.

Il sabot potrebbe fare proprio al caso tuo, come ti ho già detto, potresti quindi acquistarne uno col tacco un pochino più grosso per il giorno e uno col tacco più sottile per la sera, giusto per cambiare stile.

Un’altra cosa a cui devi stare attenta è il colore: la quantità di pelle che ricopre la parte davanti e il collo del piede è abbastanza importante, quindi impatta molto sul tuo outfit.

Mi raccomando, sia che tu scelga colori caldi, freddi, scuri, cerca di abbinarli in modo corretto ai tuoi outfit.

Prima devi creare i tuoi abbinamenti e poi compilare la checklist dei capi che ti mancano e sono davvero da acquistare.

Silvia Giacomassi

la tua consulente di immagine