FALSO MITO n°15: “Mai Abbinare Due Fantasie Diverse”

Guarda il Video o leggi l’Articolo

Parliamo di fantasie, non è che non le abbini perché non sai come farlo?

E se ti dicessi invece che ci sono delle piccole regole da seguire in modo che anche tu possa farlo nel modo corretto?

Convinzione sulla Moda

“Una fantasia va sempre indossata con una tinta unita, perché altrimenti si rischia di sembrare appena uscita da un ballo in maschera!”

Consulenza di Immagine

Problema n°1: è vero che il troppo stroppia, ma anche il troppo poco annoia!

C’è chi indossa delle collanine talmente sottili perché pensa di essere volgare, quando in realtà io non mi accorgo nemmeno che le indossa e magari è pure alta un metro e ottanta!

Problema n°2: è vero che la fantasia crea un po’ di pepe nel tuo outfit, questo sì, ma è anche utile per riproporzionare il fisico. Tutto questo lo puoi fare soprattutto se conosci le regole da seguire.

Cosa Fare

Soluzione n°1: non pensare che lo stile minimal sia il bello in assoluto, anzi!

Molte volte può annoiare e ha bisogno di essere svecchiato.

Come puoi fare ad aggiungere un po’ di pepe ad ogni tuo outfit?

Cercando di esprimere non solo il tuo stile dominante, quello che hai tutti i giorni, ma soprattutto il tuo stile sottostante, ovvero quello più nascosto e che ha bisogno di uscire e farsi vedere ed esprimersi in pieno.

Una volta che consci la forma del tuo corpo, puoi cercare di valorizzarla anche con un abbinamento di fantasie.

Vediamo qualche piccola regola per andare sul sicuro, per esempio la prima cosa è quella di abbinare il fiore con la riga che può essere sia una riga larga che una più sottile.

Mi raccomando però di non esagerare con gli abbinamenti, cioè non abbinare dei fiori grossi con delle righe grosse.

Incomincia con delle fantasie piccole o medie, oppure potresti cominciare abbinando i fiori ai pois.

Questo abbinamento potrebbe piacerti o meno, si tratta comunque di un trend che si ripete ciclicamente ogni stagione, come la riga e il fiore.

Altra cosa che potresti fare è per esempio abbinare il quadretto alla riga oppure abbinare il quadretto ai fiori. Anche in questo caso presta attenzione alle dimensioni delle stampe.

Vediamo invece cosa non fare per andare sul sicuro: non abbinare i fiori grandi con i fiori piccoli, è molto difficile che stiano bene.

Non abbinare righe grandi con righe sottili e non abbinare quadretti grandi con altri più piccoli.

Per avere una maggiore omogeneità, potresti fare delle color combination o completamente calde oppure tutte fredde.

In conclusione ti do un altro piccolo consiglio: prima di avventurarti in passi successivi, prova a seguire queste mie indicazioni provando ad abbinare le fantasie come ti ho spiegato in questo articolo.

La capacità di abbinare va sviluppata piano piano, quando ti sentirai più sicura potrai anche fare abbinamenti un pochino più azzardati, soprattutto se hai uno stile creativo e ami sperimentare.

Ma una cosa alla volta!

Silvia Giacomassi

la tua consulente di immagine