Bianco Ottico VS Soft White: Uno Ti Sta Bene e Uno Male a Seconda della Tua Pelle

Guarda il Video o leggi l’Articolo

Sai la differenza tra bianco ottico e soft white?

Sai perché uno ti starà sicuramente bene e uno invece no a seconda della tua pelle?

Non è infatti una questione di gusti, ed è quello che scopriremo in questo articolo.

Analisi del Colore

Vediamo nel dettaglio le caratteristiche del bianco ottico e del soft white.

Il bianco ottico è un colore freddo perché è molto pieno e riflette in modo molto forte tutta la luce che riceve.

Ti do un piccolo consiglio valido sia per chi studia ma non solo: cerca di non dipingere le stanze dove studi o lavori per molte ore al giorno di un bianco ottico, perché riflettendo molto la luce potrebbe darti fastidio agli occhi, quindi prediligi un colore avorio o crema.

Il soft white è un bianco che potremmo definire “bianco latte” o “bianco sporco”, quindi un bianco che contiene al suo interno una piccolissima dose di giallo.

Ma come si fa ad accorgersi se un bianco è ottico o soft white?

Semplicissimo, devi usare il confronto, quindi se hai due camicie, due teli, prova a metterli a confronto e sicuramente noterai quale dei due è più freddo, ovvero quale dei due è più chiaro.

Palette Colori

A chi sta bene il bianco ottico?

Il bianco ottico sta benissimo a tutte le carnagioni fredde, quindi alle carnagione che sopportano molto bene anche i colori scuri oppure alle carnagioni fredde che sopportano meno bene il colore scuro ma molto bene i colori molto chiari.

A chi invece non sta bene il bianco ottico?

Non sta bene alle carnagioni che hanno un sottotono caldo.

Quindi, come fai a capire se hai un sottotono caldo?

Ad esempio puoi stare attenta alla presenza di efelidi, se la tua abbronzatura diventa dorata oppure “cioccolato fondente”.

In questo caso devi preferire sempre un soft white.

Attenzione che quando parlo di palette colori e dico di preferire o meno un colore mi riferisco sempre a quel colore accostato vicino al viso.

Abbinamenti di Colore

Con che cosa puoi abbinare il bianco ottico?

Lo puoi abbinare a tutti gli altri colori freddi, perché così crea poco contrasto.

katemossformango3

Un altro piccolo consiglio: se in base alla tua forma del corpo hai bisogno di creare poco contrasto, usa il bianco associato ad un altro colore chiaro, non troppo evanescente.

Quindi non creare abbinate con colori che sono quasi impercettibili, come un grigio chiarissimo che crea pochissimo contrasto con il bianco, ma utilizza colori chiari non troppo simili al bianco.

Vediamo un’altra situazione, ovvero come abbinare il soft white ad altri colori.

Il soft white sta molto bene accoppiato a colori molto scuri, perché gli schiarisce un poco.

asos-collection-midi-skater-skirt-original-41179

Se hai una palette chiara e calda, ti consiglio di mettere vicino al viso il soft white e allora potrai indossare anche dei capospalla di colori scuri.

Consigli di Stile

Veniamo adesso alle indicazioni sull’uso del bianco riguardanti lo stile.

Il bianco è indispensabile con qualsiasi stile, quindi se hai uno stile trendy, più grintoso oppure un mood romantico, il bianco deve assolutamente farti da base.

Qui sotto capirai perché.

Dress Code

Ti racconto una piccola curiosità: una volta il bianco era sinonimo di eleganza in quanto si sporcava molto facilmente, quindi chi indossava camicie bianche era chi ne aveva in quantità e poteva permettersi di cambiarla tutti i giorni e soprattutto di avere qualcuno che gliele lavasse con frequenza.

Silk-Blouses-1

Mi riferisco ovviamente alle classi più agiate e quindi il bianco è stato sempre associato al concetto di eleganza.

Ti assicuro che il bianco è comunque un buon passe-partout per il tuo guardaroba, ma nel dress code è assolutamente indispensabile.

Che tu scelga il bianco ottico o il soft white, avrai sicuramente una buona base per tutti gli outfit da usare nelle diverse situazioni che impongono determinati dress code.

Gestione del Guardaroba

Vediamo adesso alla parte del guardaroba. Una soluzione per uscire dal tunnel del nero è quella di sostituire al nero un bianco ottico o il soft white, questo perché il tuo fisico e il tuo viso avranno una luminosità incredibile, mentre prima eri abituata a vederti molto scura. Questo è un passaggio intermedio verso il colore.

Per quanto riguarda il budget, mi raccomando, dedicane gran parte a vestiti e accessori bianchi.

Silvia Giacomassi

la tua consulente di immagine